KTM: 1290 Super Duke GT - Prezzo: € 18.270,00

1290 Super Duke GT

Engine

  • Costruzione

    Bicilindrico, 4 tempi, V 75

  • Cilindrata

    1301 cm

  • Alesaggio

    108 mm

  • Corsa

    71 mm

  • Potenza in kW

    127 kW

  • Avviamento

    Starter elettrico

  • Lubrificazione

    forzata con 3 pompe dell'olio

  • Cambio

    6 marce

  • Trasmissione primaria

    40:79

  • Trasmissione secondaria

    17:38

  • Raffreddamento

    Raffreddamento liquido

  • Frizione

    frizione antisaltellamento PASC (TM), comando idraulico

  • EMS

    EMS Keihin con RbW, doppia accensione

Chassis

  • Costruzione telaio

    Telaio a traliccio in acciaio al cromo-molibdeno, verniciato a polvere

  • Sospensione anteriore

    Sospensioni semi-attive USD WP 48 mm

  • Sospensione posteriore

    Monoammortizzatore con sospensioni semi-attive WP

  • Escursione anteriore

    125 mm

  • Escursione posteriore

    156 mm

  • Freno anteriore

    2 pinze fisse monoblocco a 4 pistoncini Brembo con attacco radiale, dischi freno, flottanti

  • Freno posteriore

    pinza fissa a due pistoncini Brembo, disco freno

  • Diametro disco freno anteriore

    320 mm

  • Diametro disco freno posteriore

    240 mm

  • ABS

    ABS combinato Bosch 9ME (incl. ABS in curva e modalit Supermoto, disinseribili)

  • Catena

    X-Ring 5/8 x 5/16"

  • Inclinazione cannotto di sterzo

    65.1

  • Interasse

    1482 15 mm

  • Altezza minima da terra

    140 mm

  • Altezza sella

    835 mm

  • Capacit serbatoio (circa)

    23 l

  • Peso a secco

    205 kg

Sospensioni WP semi-attive

L'innovativo impianto di sospensioni semi-attivo WP introduce un nuovo livello di comfort e sicurezza nella guida della moto. Il pilota può scegliere fra tre gamme di utilizzo: "Comfort", "Street" e "Sport", mentre la SCU (centralina di controllo delle sospensioni) adatta in tempo reale la velocità di smorzamento in base alla superficie e al pilota, secondo le informazioni fornite da una serie di sensori di corsa e accelerometri. Inoltre rileva il carico del veicolo, adattando la sospensione a pesi differenti.

Telaio e codino telaio

Il telaio a traliccio in acciaio al cromo-molibdeno tagliato al laser e saldato secondo gli standard più elevati contribuisce all'eccellente geometria della ciclistica. È estremamente stabile e pesa solo 9,8 kg, aiutando a ridurre il peso complessivo: 212 kg (in ordine di marcia, senza carburante) o 228 kg con pieno di carburante e pronta a sfrecciare nel sole.

Forcellone monobraccio

Il bellissimo forcellone monobraccio in lega leggera della KTM 1290 Super Duke GT non è solo il più leggero della propria categoria, ma è anche dimensionato generosamente e prodotto con altissima precisione: un partner affidabile quando la Super Duke GT scatena tutto il suo potenziale. La ruota posteriore gira su un perno di 50 mm di diametro ed è avvitata con un dado centrale da 60 mm. Una regolazione tramite eccentrico estremamente precisa consente di modificare il tensionamento della catena.

Freni

Due pinze monoblocco a quattro pistoncini M50 Brembo con attacco radiale e una pompa freno ad azione radiale, ognuna su dischi flottanti da 320 mm, offrono una frenata più che adeguata. La distanza della leva del freno rispetto al manubrio può essere regolata in modo da consentire a ogni pilota di azionarla al meglio. Il freno anteriore è supportato efficacemente dal freno a disco sulla ruota posteriore, che vanta un disco da 240 mm di diametro e una pinza Brembo a due pistoncini. L'immenso potenziale dei freni Brembo può essere sfruttato appieno grazie al setup sportivo del sistema antibloccaggio. L'ABS è dotato perfino di modalità Supermoto, per spingere la moto al massimo quando sei in vacanza.

Cerchi e pneumatici

Gli pneumatici Pirelli Angel GT montati sulla KTM 1290 Super Duke GT offrono una sterzata reattiva, con un'ampia gamma di grip e una fantastica stabilità. Gli pneumatici sportivi tubeless sono montati su cerchi in lega pressofusi a bassa pressione. Le ruote leggere non solo contribuiscono al minor peso complessivo della moto, ma riducono anche al minimo le masse non sospese e il momento di inerzia, con ripercussioni positive sulla maneggevolezza e la dinamica di marcia.

Ammortizzatore di sterzo

Con così tanta potenza propulsiva, la ruota anteriore potrebbe alleggerirsi troppo, causando rapidamente kickback poco piacevoli su strade irregolari o a seguito di piccole sollecitazioni del manubrio. La Super Duke GT previene questa evenienza in tutta sicurezza grazie a un ammortizzatore di sterzo WP affidabile e sensibile.

MSC (Motorcycle Stability Control) con C-ABS

Il non plus ultra per frenare in totale sicurezza. Il pacchetto di assistenza MSC Bosch completo comprende il primo cornering ABS al mondo sensibile all'angolo di piega. Basato sul modulatore 9ME di alta qualità, unisce capacità di frenata combinata e modulazione di pressione efficiente e fulminea all'eccellente tecnologia Brembo, offrendo l'impianto frenante più avanzato sul mercato: nessuno è in grado di frenare in modo più progressivo e sicuro, anche ad angoli di piega estremi. Inoltre i freni sono combinati. Quando viene azionata la leva del freno anteriore viene sempre attivato anche il freno posteriore per ottimizzare la stabilità di guida in frenata. Se necessario, può essere disattivato o messo in modalità Supermoto.

Modalità Supermoto

La modalità Supermoto, per il massimo divertimento, consente al pilota di bloccare la ruota posteriore secondo necessità: un pre-requisito per una guida di tipo Supermoto impegnata e per l'esecuzione deliberata delle derapate. La funzione ABS rimane attiva sulla ruota anteriore anche in questa modalità.

MTC (Motorcycle Traction Control)

Se la ruota posteriore aumenta il numero di giri in modo sproporzionato rispetto alla situazione di guida, il controllo di trazione (Motorcycle Traction Control) con regolazione in funzione dell'angolo di piega interviene immediatamente. In pochi millisecondi, l'MTC diminuisce la potenza del motore tramite le valvole a farfalla intervenendo, in modo quasi impercettibile, con la massima delicatezza finché il sistema ha ridotto lo slittamento ottimizzandolo in funzione della modalità di guida selezionata e della piega della moto. In base alla modalità di marcia selezionata, il controllo di trazione MTC consente uno slittamento più o meno marcato della ruota posteriore. Un po' di più in modalità "Street" rispetto alla modalità "Rain", ad esempio, mentre in modalità "Sport" sono ammessi lievi derapate di potenza in uscita dalla curva. In questo modo il pilota può concentrarsi appieno sull'andamento del tracciato e sul traffico, una garanzia per ottenere le massime prestazioni e il massimo piacere di guida, ma anche un contributo fondamentale alla sicurezza attiva. Per piloti particolarmente ambiziosi, che vogliono godere della spinta mozzafiato della KTM 1290 Super Duke GT senza assistenza elettronica, è possibile disinserire il controllo di trazione.

ATIR (Automatic Turn Indicator Reset)

Dopo 10 secondi e 150 metri di strada percorsa, l'indicatore di direzione si spegne automaticamente. Se nel frattempo viene premuto, riparte di nuovo da zero. È un grande miglioramento in termini di sicurezza, poiché ora è impossibile dimenticarsi di spegnere gli indicatori.

TPMS (Tire Pressure Monitoring System)

Come indicato dal nome, il sistema TMPS controlla la pressione degli pneumatici (visibile sul display) e avvisa il pilota in caso di perdita di pressione, ad esempio a seguito di danni.

MSR (Motor Slip Regulator)

L'opzione MSR (Motor Slip Regulation) agisce in direzione opposta al MTC. Se, a causa di una scalata rapida o di un rilascio improvviso dell'acceleratore, la coppia di trazione del motore risulta troppo elevata, il sistema ride-by-wire apre l'acceleratore tanto quanto necessario per prevenire la deriva della ruota posteriore. Con l'aiuto dell'MSC, il sistema è inoltre sensibile all'angolo di piega. Per KTM la sicurezza è al primo posto, ma il piacere di guida viene subito dopo.

HHC (Hill Hold Control)

L'opzione HHC (Hill Hold Control) impedisce che la moto si muova all'indietro accidentalmente. Identifica quando la 1290 Super Duke GT si trova su una pendenza e con il freno azionato. Quando il pilota rilascia il freno, la funzione mantiene automaticamente i freni fino a quando la moto si muove in avanti. Quindi il pilota può partire agevolmente senza scivolare all'indietro.

Luci di svolta a LED con indicatori LED integrati

La 1290 Super Duke GT è la prima moto del segmento a montare luci di svolta a LED, integrate nel serbatoio del carburante. Poste sul lato destro e sinistro del serbatoio, le luci di svolta sono costituite da tre sezioni LED e utilizzano il sensore dell'angolo di piega del sistema MSC. A seconda dell'angolo di piega, la luce di svolta della KTM può utilizzare fino a tutte e tre le sezioni, dando al pilota una visuale sempre perfetta della direzione. Gli indicatori a LED sono integrati nelle luci di svolta, garantendo un look unico ed esclusivo, perfetto per una moto come questa.

Motore

Basata sul motore da 1301 cm3 della 1290 Super Duke R, nota anche come la "Bestia", la 1290 Super Duke GT è chiaramente la moto regina del segmento. Ha una potenza eccezionale per tour a pieno carico, una coppia massiccia fin dall'inizio e non necessita di cambi di marcia continui. È a suo agio in città ma sa anche dare del filo da torcere a tutte le altre superbike. I tecnici hanno utilizzato i cilindri della 1290 Super Duke R e li hanno adattati a una testa cilindro e un albero motore di nuova creazione per dare alla 1290 Super Duke GT un gruppo motopropulsore che si adatta perfettamente al suo aspetto regale. Come definire 173 CV e 144 Nm di coppia, di cui 114 Nm già disponibili a 3.250 RPM, se non assolutamente regali?

Nuova mappatura

La nuova mappatura EFI, combinata alla nuova distribuzione e ai cuscinetti a strisciamento, trasferiscono la potenza con basse vibrazioni e ridotta rumorosità del motore. Questo aumenta sostanzialmente la silenziosità del gruppo motopropulsore della 1290 Super Duke GT: non dovrai più preoccuparti di perdere le capsule dentarie!

Ride-by-wire

Con il ride-by-wire, le valvole a farfalla dell'iniezione elettronica non sono comandate tramite cavi flessibili, ma da sensori elettronici e servomotori. Il sistema ride-by-wire della KTM 1290 Super Duke GT non si limita però a questo: traduce elettronicamente i comandi del gas del pilota, adattando al meglio l'apertura della valvola a farfalla alla situazione di guida corrente. Scoppiettii, strappi o impennate non volute appartengono al passato. Quelle volute, invece, possono facilmente far parte del tuo futuro.

Albero motore

Risposta e briosità del motore della KTM 1290 Super Duke GT sono favorite anche dalle masse centrifughe particolarmente ridotte dell'albero motore. La forma ottimizzata in funzione del flusso dei bracci di manovella supporta, inoltre, il funzionamento a bassissima dispersione dell'albero motore.

Impianto di scarico

Il nuovo impianto di scarico della KTM 1290 Super Duke GT è prodotto interamente in acciaio inox ed è omologato per la normativa Euro IV. Centinaia di prove al banco e calcoli complessi fanno sì che l'impianto di scarico, che nasconde il catalizzatore nel presilenziatore, contribuisca in modo fondamentale all'andamento straordinariamente uniforme della coppia e agli eccellenti valori delle emissioni del potente motore bicilindrico. Abbiamo già parlato del rumore? Un sussurro a bassi regimi, ti mozzerà il fiato quando raggiungerai le note più elevate.

Frizione antisaltellamento

Non solo la frizione antisaltellamento si apre quando la coppia di ritorno del motore diviene troppo elevata, ma interviene anche quando apri l'acceleratore. Nel primo caso impedisce i saltellamenti della ruota posteriore, destabilizzanti in caso di frenate brusche o decelerazioni; nel secondo caso riduce la forza manuale richiesta per il cambio marcia, consentendo di controllare la frizione con un solo dito, pronto all'azione.

Teste cilindro

Un elemento assolutamente chiave per le prestazioni eccezionali e la risposta silenziosa del motore bicilindrico a V da 1.301 cc3 a 75° sono le teste cilindro a quattro valvole dell'unità, davvero all'avanguardia. Quest'ultime combinano una doppia accensione, attacchi ottimizzati per la portata e un treno di valvole scorrevoli e a basso attrito, in cui le camme dei due alberi a camme in testa di ciascun cilindro azionano i bilancieri a dito rivestiti in DLC.

Doppia accensione

La doppia accensione comanda le due candele di dimensioni diverse di ogni testa cilindro in modo indipendente l'una dall'altra, in modo da ottenere una combustione sempre più efficiente, nonché un processo di combustione più graduale e comandato in modo ottimale. Il risultato: una potenza controllata ancora maggiore e migliore, un consumo di carburante ridotto ed emissioni più basse. Il mondo diventa un posto migliore.

Pistoni

La struttura a pistone forgiato dei pistoni della KTM 1290 Super Duke GT, ripresa dalla tecnologia della Formula 1, sopporta sollecitazioni estremamente elevate, nonostante la struttura estremamente corta e leggera. Sebbene il diametro sia cresciuto di tre millimetri rispetto ai pistoni della 1190 RC8 R, i pistoni della Super Duke GT pesano 47 grammi in meno. In questo modo le masse oscillanti sono ridotte al minimo, ottimizzando allo stesso tempo la risposta e la briosità del motore. Inoltre, i mantelli dei pistoni sono stati sottoposti ad un processo ultramoderno di anodizzazione dura, che non solo riduce l'attrito al minimo ma è anche particolarmente resistente, a tutto vantaggio di una maggiore durata.

Versatile

La KTM 1290 Super Duke GT stabilisce nuovi standard di prestazione: 173 CV con un peso di soli 228 kg (in ordine di marcia e con serbatoio pieno) producono un rapporto potenza/peso mai visto prima in questa classe. La dinamica è stupefacente. Il motore potente e sofisticato consente allo stesso tempo una guida particolarmente rilassata o, se necessario, una propulsione da Supersport, inclusi tutti i livelli possibili e immaginabili fra questi due estremi. La ciclistica combina leggerezza, geometrie eccezionali e sospensioni fantastiche che, insieme a tutte le possibili funzioni di guida elettronica che siamo riusciti a inserire, consentono un piacere di guida da sogno in tutte le condizioni. A qualsiasi velocità, da un passo molto rilassato a una velocità estrema.

Cruscotto

La KTM 1290 Super Duke GT mette a disposizione del suo pilota un quadro strumenti ultramoderno VDO, che consente di visualizzare tutte le informazioni necessarie e quelle desiderate in modo chiaro e ordinato. Le informazioni più importanti si leggono sul quadro centrale, composto da un contagiri analogico con indicatore di cambiata regolabile integrato e un display LCD. In questo display domina un tachimetro digitale, completato da un orologio digitale, un indicatore di marcia, indicatori a barre per temperatura del liquido di raffreddamento e quantità di carburante rimanente e un indicatore per la modalità di marcia selezionata. A sinistra del quadro centrale è posizionato un display LCD, che serve per comunicare importanti informazioni aggiuntive e, come schermo del computer di bordo, può visualizzare numerose pagine di menu. Tutto è chiaro, ordinato, preciso, intuitivo e facile da utilizzare, anche durante la guida.

Interruttore modalità

Per selezionare e comandare le pagine di menu del computer di bordo si utilizzano i quattro tasti dell'interruttore delle modalità posto sulla manopola sinistra. Il tutto in modo molto facile e intuitivo: basta scorrere "su" e "giù" nel menu, selezionare la voce desiderata con il tasto sinistro e confermare con quello destro. Ad ogni pressione del tasto Exit a sinistra dell'interruttore delle modalità si può sempre tornare indietro di un livello nel menu. Praticamente un gioco da ragazzi.

Ergonomia

La migliore ergonomia, come le pedane più basse e i serbatoi di carburante di maggiori dimensioni, sono pensate per un maggiore comfort di pilota e passeggero. E non si tratta di una cosa di poco conto. Pensa a cosa abbiamo dovuto prendere in considerazione: stack e reach, l'arco del cavallo, l'altezza, l'espanso della sella, l'angolo di chiusura delle ginocchia, la larghezza, la posizione e la piegatura a gomito del manubrio, la statura e la corporatura del pilota... Ma ce l'abbiamo fatta, creando una moto su misura per le tue necessità. È possibile regolare il manubrio di oltre 22 mm e su quattro posizioni, scegliere fra tre posizioni per le leve del freno e del cambio e regolare le leve manuali all'infinito.

Serbatoio da 23 litri

Il serbatoio di grande capacità da 23 l, combinato con il basso consumo di carburante del motore della 1290, garantisce con facilità fino a 400 km di guida entusiasmante senza doversi preoccupare di trovare una stazione di servizio; un vantaggio importante per viaggiare nelle regioni più sperdute. Il serbatoio di carburante protegge inoltre la parte inferiore del corpo del pilota dal vento e dalle condizioni meteorologiche, in modo che possa rilassarsi senza prendere freddo.

Cupolino facile da regolare

Il nuovo cupolino garantisce al pilota la massima protezione dagli agenti atmosferici. Può essere regolato facilmente con una sola mano, spingendolo e adattandolo in base alle proprie esigenze. I diversi montaggi della staffa del cupolino offrono una gamma ancora più ampia di possibili posizioni.

Montaggio valigie integrato

Le valigie KTM PowerParts possono essere montate facilmente nel sistema di montaggio integrato, mantenendo il look sportivo e lo stile esclusivo della moto. Rimuovi le valigie in un istante e diventa subito un duro.

Cruise control

Con il cruise control di serie, i lunghi viaggi in autostrada sono un gioco da ragazzi. Gli interruttori sulla manopola del gas e il display dell'unità VDO sul cruscotto consentono al pilota di impostare e modificare in modo intuitivo la velocità richiesta in modo da arrivare a destinazione con molto carburante.

Cambio elettronico

La GT è dotata di un cambio rapido di derivazione da gara. Consente di cambiare marcia con qualsiasi carico senza utilizzare la frizione, guadagnando tempo prezioso che sarebbe altrimenti sprecato nella chiusura dell'acceleratore. E questo sarebbe davvero un peccato.

Manopole riscaldate

La 1290 Super Duke GT è dotata di manopole riscaldate. Confortevoli.

Intervalli di manutenzione

Un mix esclusivo di componenti della massima qualità combinati con un motore pienamente sviluppato e affidabile che consente intervalli di manutenzione molto lunghi di 15.000 km. Per una miriade di avventure.

Sospensioni WP semi-attive

L'innovativo impianto di sospensioni semi-attivo WP introduce un nuovo livello di comfort e sicurezza nella guida della moto. Il pilota può scegliere fra tre gamme di utilizzo: "Comfort", "Street" e "Sport", mentre la SCU (centralina di controllo delle sospensioni) adatta in tempo reale la velocità di smorzamento in base alla superficie e al pilota, secondo le informazioni fornite da una serie di sensori di corsa e accelerometri. Inoltre rileva il carico del veicolo, adattando la sospensione a pesi differenti.

Telaio e codino telaio

Il telaio a traliccio in acciaio al cromo-molibdeno tagliato al laser e saldato secondo gli standard più elevati contribuisce all'eccellente geometria della ciclistica. È estremamente stabile e pesa solo 9,8 kg, aiutando a ridurre il peso complessivo: 212 kg (in ordine di marcia, senza carburante) o 228 kg con pieno di carburante e pronta a sfrecciare nel sole.

Forcellone monobraccio

Il bellissimo forcellone monobraccio in lega leggera della KTM 1290 Super Duke GT non è solo il più leggero della propria categoria, ma è anche dimensionato generosamente e prodotto con altissima precisione: un partner affidabile quando la Super Duke GT scatena tutto il suo potenziale. La ruota posteriore gira su un perno di 50 mm di diametro ed è avvitata con un dado centrale da 60 mm. Una regolazione tramite eccentrico estremamente precisa consente di modificare il tensionamento della catena.

Freni

Due pinze monoblocco a quattro pistoncini M50 Brembo con attacco radiale e una pompa freno ad azione radiale, ognuna su dischi flottanti da 320 mm, offrono una frenata più che adeguata. La distanza della leva del freno rispetto al manubrio può essere regolata in modo da consentire a ogni pilota di azionarla al meglio. Il freno anteriore è supportato efficacemente dal freno a disco sulla ruota posteriore, che vanta un disco da 240 mm di diametro e una pinza Brembo a due pistoncini. L'immenso potenziale dei freni Brembo può essere sfruttato appieno grazie al setup sportivo del sistema antibloccaggio. L'ABS è dotato perfino di modalità Supermoto, per spingere la moto al massimo quando sei in vacanza.

Cerchi e pneumatici

Gli pneumatici Pirelli Angel GT montati sulla KTM 1290 Super Duke GT offrono una sterzata reattiva, con un'ampia gamma di grip e una fantastica stabilità. Gli pneumatici sportivi tubeless sono montati su cerchi in lega pressofusi a bassa pressione. Le ruote leggere non solo contribuiscono al minor peso complessivo della moto, ma riducono anche al minimo le masse non sospese e il momento di inerzia, con ripercussioni positive sulla maneggevolezza e la dinamica di marcia.

Ammortizzatore di sterzo

Con così tanta potenza propulsiva, la ruota anteriore potrebbe alleggerirsi troppo, causando rapidamente kickback poco piacevoli su strade irregolari o a seguito di piccole sollecitazioni del manubrio. La Super Duke GT previene questa evenienza in tutta sicurezza grazie a un ammortizzatore di sterzo WP affidabile e sensibile.

MSC (Motorcycle Stability Control) con C-ABS

Il non plus ultra per frenare in totale sicurezza. Il pacchetto di assistenza MSC Bosch completo comprende il primo cornering ABS al mondo sensibile all'angolo di piega. Basato sul modulatore 9ME di alta qualità, unisce capacità di frenata combinata e modulazione di pressione efficiente e fulminea all'eccellente tecnologia Brembo, offrendo l'impianto frenante più avanzato sul mercato: nessuno è in grado di frenare in modo più progressivo e sicuro, anche ad angoli di piega estremi. Inoltre i freni sono combinati. Quando viene azionata la leva del freno anteriore viene sempre attivato anche il freno posteriore per ottimizzare la stabilità di guida in frenata. Se necessario, può essere disattivato o messo in modalità Supermoto.

Modalità Supermoto

La modalità Supermoto, per il massimo divertimento, consente al pilota di bloccare la ruota posteriore secondo necessità: un pre-requisito per una guida di tipo Supermoto impegnata e per l'esecuzione deliberata delle derapate. La funzione ABS rimane attiva sulla ruota anteriore anche in questa modalità.

MTC (Motorcycle Traction Control)

Se la ruota posteriore aumenta il numero di giri in modo sproporzionato rispetto alla situazione di guida, il controllo di trazione (Motorcycle Traction Control) con regolazione in funzione dell'angolo di piega interviene immediatamente. In pochi millisecondi, l'MTC diminuisce la potenza del motore tramite le valvole a farfalla intervenendo, in modo quasi impercettibile, con la massima delicatezza finché il sistema ha ridotto lo slittamento ottimizzandolo in funzione della modalità di guida selezionata e della piega della moto. In base alla modalità di marcia selezionata, il controllo di trazione MTC consente uno slittamento più o meno marcato della ruota posteriore. Un po' di più in modalità "Street" rispetto alla modalità "Rain", ad esempio, mentre in modalità "Sport" sono ammessi lievi derapate di potenza in uscita dalla curva. In questo modo il pilota può concentrarsi appieno sull'andamento del tracciato e sul traffico, una garanzia per ottenere le massime prestazioni e il massimo piacere di guida, ma anche un contributo fondamentale alla sicurezza attiva. Per piloti particolarmente ambiziosi, che vogliono godere della spinta mozzafiato della KTM 1290 Super Duke GT senza assistenza elettronica, è possibile disinserire il controllo di trazione.

ATIR (Automatic Turn Indicator Reset)

Dopo 10 secondi e 150 metri di strada percorsa, l'indicatore di direzione si spegne automaticamente. Se nel frattempo viene premuto, riparte di nuovo da zero. È un grande miglioramento in termini di sicurezza, poiché ora è impossibile dimenticarsi di spegnere gli indicatori.

TPMS (Tire Pressure Monitoring System)

Come indicato dal nome, il sistema TMPS controlla la pressione degli pneumatici (visibile sul display) e avvisa il pilota in caso di perdita di pressione, ad esempio a seguito di danni.

MSR (Motor Slip Regulator)

L'opzione MSR (Motor Slip Regulation) agisce in direzione opposta al MTC. Se, a causa di una scalata rapida o di un rilascio improvviso dell'acceleratore, la coppia di trazione del motore risulta troppo elevata, il sistema ride-by-wire apre l'acceleratore tanto quanto necessario per prevenire la deriva della ruota posteriore. Con l'aiuto dell'MSC, il sistema è inoltre sensibile all'angolo di piega. Per KTM la sicurezza è al primo posto, ma il piacere di guida viene subito dopo.

HHC (Hill Hold Control)

L'opzione HHC (Hill Hold Control) impedisce che la moto si muova all'indietro accidentalmente. Identifica quando la 1290 Super Duke GT si trova su una pendenza e con il freno azionato. Quando il pilota rilascia il freno, la funzione mantiene automaticamente i freni fino a quando la moto si muove in avanti. Quindi il pilota può partire agevolmente senza scivolare all'indietro.

Luci di svolta a LED con indicatori LED integrati

La 1290 Super Duke GT è la prima moto del segmento a montare luci di svolta a LED, integrate nel serbatoio del carburante. Poste sul lato destro e sinistro del serbatoio, le luci di svolta sono costituite da tre sezioni LED e utilizzano il sensore dell'angolo di piega del sistema MSC. A seconda dell'angolo di piega, la luce di svolta della KTM può utilizzare fino a tutte e tre le sezioni, dando al pilota una visuale sempre perfetta della direzione. Gli indicatori a LED sono integrati nelle luci di svolta, garantendo un look unico ed esclusivo, perfetto per una moto come questa.

Motore

Basata sul motore da 1301 cm3 della 1290 Super Duke R, nota anche come la "Bestia", la 1290 Super Duke GT è chiaramente la moto regina del segmento. Ha una potenza eccezionale per tour a pieno carico, una coppia massiccia fin dall'inizio e non necessita di cambi di marcia continui. È a suo agio in città ma sa anche dare del filo da torcere a tutte le altre superbike. I tecnici hanno utilizzato i cilindri della 1290 Super Duke R e li hanno adattati a una testa cilindro e un albero motore di nuova creazione per dare alla 1290 Super Duke GT un gruppo motopropulsore che si adatta perfettamente al suo aspetto regale. Come definire 173 CV e 144 Nm di coppia, di cui 114 Nm già disponibili a 3.250 RPM, se non assolutamente regali?

Nuova mappatura

La nuova mappatura EFI, combinata alla nuova distribuzione e ai cuscinetti a strisciamento, trasferiscono la potenza con basse vibrazioni e ridotta rumorosità del motore. Questo aumenta sostanzialmente la silenziosità del gruppo motopropulsore della 1290 Super Duke GT: non dovrai più preoccuparti di perdere le capsule dentarie!

Ride-by-wire

Con il ride-by-wire, le valvole a farfalla dell'iniezione elettronica non sono comandate tramite cavi flessibili, ma da sensori elettronici e servomotori. Il sistema ride-by-wire della KTM 1290 Super Duke GT non si limita però a questo: traduce elettronicamente i comandi del gas del pilota, adattando al meglio l'apertura della valvola a farfalla alla situazione di guida corrente. Scoppiettii, strappi o impennate non volute appartengono al passato. Quelle volute, invece, possono facilmente far parte del tuo futuro.

Albero motore

Risposta e briosità del motore della KTM 1290 Super Duke GT sono favorite anche dalle masse centrifughe particolarmente ridotte dell'albero motore. La forma ottimizzata in funzione del flusso dei bracci di manovella supporta, inoltre, il funzionamento a bassissima dispersione dell'albero motore.

Impianto di scarico

Il nuovo impianto di scarico della KTM 1290 Super Duke GT è prodotto interamente in acciaio inox ed è omologato per la normativa Euro IV. Centinaia di prove al banco e calcoli complessi fanno sì che l'impianto di scarico, che nasconde il catalizzatore nel presilenziatore, contribuisca in modo fondamentale all'andamento straordinariamente uniforme della coppia e agli eccellenti valori delle emissioni del potente motore bicilindrico. Abbiamo già parlato del rumore? Un sussurro a bassi regimi, ti mozzerà il fiato quando raggiungerai le note più elevate.

Frizione antisaltellamento

Non solo la frizione antisaltellamento si apre quando la coppia di ritorno del motore diviene troppo elevata, ma interviene anche quando apri l'acceleratore. Nel primo caso impedisce i saltellamenti della ruota posteriore, destabilizzanti in caso di frenate brusche o decelerazioni; nel secondo caso riduce la forza manuale richiesta per il cambio marcia, consentendo di controllare la frizione con un solo dito, pronto all'azione.

Teste cilindro

Un elemento assolutamente chiave per le prestazioni eccezionali e la risposta silenziosa del motore bicilindrico a V da 1.301 cc3 a 75° sono le teste cilindro a quattro valvole dell'unità, davvero all'avanguardia. Quest'ultime combinano una doppia accensione, attacchi ottimizzati per la portata e un treno di valvole scorrevoli e a basso attrito, in cui le camme dei due alberi a camme in testa di ciascun cilindro azionano i bilancieri a dito rivestiti in DLC.

Doppia accensione

La doppia accensione comanda le due candele di dimensioni diverse di ogni testa cilindro in modo indipendente l'una dall'altra, in modo da ottenere una combustione sempre più efficiente, nonché un processo di combustione più graduale e comandato in modo ottimale. Il risultato: una potenza controllata ancora maggiore e migliore, un consumo di carburante ridotto ed emissioni più basse. Il mondo diventa un posto migliore.

Pistoni

La struttura a pistone forgiato dei pistoni della KTM 1290 Super Duke GT, ripresa dalla tecnologia della Formula 1, sopporta sollecitazioni estremamente elevate, nonostante la struttura estremamente corta e leggera. Sebbene il diametro sia cresciuto di tre millimetri rispetto ai pistoni della 1190 RC8 R, i pistoni della Super Duke GT pesano 47 grammi in meno. In questo modo le masse oscillanti sono ridotte al minimo, ottimizzando allo stesso tempo la risposta e la briosità del motore. Inoltre, i mantelli dei pistoni sono stati sottoposti ad un processo ultramoderno di anodizzazione dura, che non solo riduce l'attrito al minimo ma è anche particolarmente resistente, a tutto vantaggio di una maggiore durata.

Versatile

La KTM 1290 Super Duke GT stabilisce nuovi standard di prestazione: 173 CV con un peso di soli 228 kg (in ordine di marcia e con serbatoio pieno) producono un rapporto potenza/peso mai visto prima in questa classe. La dinamica è stupefacente. Il motore potente e sofisticato consente allo stesso tempo una guida particolarmente rilassata o, se necessario, una propulsione da Supersport, inclusi tutti i livelli possibili e immaginabili fra questi due estremi. La ciclistica combina leggerezza, geometrie eccezionali e sospensioni fantastiche che, insieme a tutte le possibili funzioni di guida elettronica che siamo riusciti a inserire, consentono un piacere di guida da sogno in tutte le condizioni. A qualsiasi velocità, da un passo molto rilassato a una velocità estrema.

Cruscotto

La KTM 1290 Super Duke GT mette a disposizione del suo pilota un quadro strumenti ultramoderno VDO, che consente di visualizzare tutte le informazioni necessarie e quelle desiderate in modo chiaro e ordinato. Le informazioni più importanti si leggono sul quadro centrale, composto da un contagiri analogico con indicatore di cambiata regolabile integrato e un display LCD. In questo display domina un tachimetro digitale, completato da un orologio digitale, un indicatore di marcia, indicatori a barre per temperatura del liquido di raffreddamento e quantità di carburante rimanente e un indicatore per la modalità di marcia selezionata. A sinistra del quadro centrale è posizionato un display LCD, che serve per comunicare importanti informazioni aggiuntive e, come schermo del computer di bordo, può visualizzare numerose pagine di menu. Tutto è chiaro, ordinato, preciso, intuitivo e facile da utilizzare, anche durante la guida.

Interruttore modalità

Per selezionare e comandare le pagine di menu del computer di bordo si utilizzano i quattro tasti dell'interruttore delle modalità posto sulla manopola sinistra. Il tutto in modo molto facile e intuitivo: basta scorrere "su" e "giù" nel menu, selezionare la voce desiderata con il tasto sinistro e confermare con quello destro. Ad ogni pressione del tasto Exit a sinistra dell'interruttore delle modalità si può sempre tornare indietro di un livello nel menu. Praticamente un gioco da ragazzi.

Ergonomia

La migliore ergonomia, come le pedane più basse e i serbatoi di carburante di maggiori dimensioni, sono pensate per un maggiore comfort di pilota e passeggero. E non si tratta di una cosa di poco conto. Pensa a cosa abbiamo dovuto prendere in considerazione: stack e reach, l'arco del cavallo, l'altezza, l'espanso della sella, l'angolo di chiusura delle ginocchia, la larghezza, la posizione e la piegatura a gomito del manubrio, la statura e la corporatura del pilota... Ma ce l'abbiamo fatta, creando una moto su misura per le tue necessità. È possibile regolare il manubrio di oltre 22 mm e su quattro posizioni, scegliere fra tre posizioni per le leve del freno e del cambio e regolare le leve manuali all'infinito.

Serbatoio da 23 litri

Il serbatoio di grande capacità da 23 l, combinato con il basso consumo di carburante del motore della 1290, garantisce con facilità fino a 400 km di guida entusiasmante senza doversi preoccupare di trovare una stazione di servizio; un vantaggio importante per viaggiare nelle regioni più sperdute. Il serbatoio di carburante protegge inoltre la parte inferiore del corpo del pilota dal vento e dalle condizioni meteorologiche, in modo che possa rilassarsi senza prendere freddo.

Cupolino facile da regolare

Il nuovo cupolino garantisce al pilota la massima protezione dagli agenti atmosferici. Può essere regolato facilmente con una sola mano, spingendolo e adattandolo in base alle proprie esigenze. I diversi montaggi della staffa del cupolino offrono una gamma ancora più ampia di possibili posizioni.

Montaggio valigie integrato

Le valigie KTM PowerParts possono essere montate facilmente nel sistema di montaggio integrato, mantenendo il look sportivo e lo stile esclusivo della moto. Rimuovi le valigie in un istante e diventa subito un duro.

Cruise control

Con il cruise control di serie, i lunghi viaggi in autostrada sono un gioco da ragazzi. Gli interruttori sulla manopola del gas e il display dell'unità VDO sul cruscotto consentono al pilota di impostare e modificare in modo intuitivo la velocità richiesta in modo da arrivare a destinazione con molto carburante.

Cambio elettronico

La GT è dotata di un cambio rapido di derivazione da gara. Consente di cambiare marcia con qualsiasi carico senza utilizzare la frizione, guadagnando tempo prezioso che sarebbe altrimenti sprecato nella chiusura dell'acceleratore. E questo sarebbe davvero un peccato.

Manopole riscaldate

La 1290 Super Duke GT è dotata di manopole riscaldate. Confortevoli.

Intervalli di manutenzione

Un mix esclusivo di componenti della massima qualità combinati con un motore pienamente sviluppato e affidabile che consente intervalli di manutenzione molto lunghi di 15.000 km. Per una miriade di avventure.

btnBack